Privacy Policy Novità Sicurezza sul Lavoro Decreto Legge Fiscale - Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 41 - Io Adempio Srl
Osimo (AN)Osimo (AN) Lun - Ven 9:00-18:00 +39-071-9695079
Email info@ioadempio.com

Novità Sicurezza sul Lavoro Decreto Legge Fiscale – Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 41

Io Adempio Srl > Salute e Sicurezza > Novità Sicurezza sul Lavoro Decreto Legge Fiscale – Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri n. 41
11

Riportiamo alcune delle misure previste dal Decreto Legge Fiscale in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Contrasto al lavoro nero

Cambiano le condizioni necessarie per l’adozione del provvedimento cautelare della sospensione dell’attività imprenditoriale interessata dalle violazioni: 10% e non più 20% del personale ‘in nero’ presente sul luogo di lavoro. Non è più richiesta alcuna ‘recidiva’ ai fini della adozione del provvedimento che scatterà subito a fronte di gravi violazioni prevenzionistiche. La nuova disciplina del provvedimento cautelare prevede altresì l’impossibilità, per l’impresa destinataria del provvedimento, di contrattare con la pubblica amministrazione per tutto il periodo di sospensione.

Inasprimento delle Sanzioni

Si vara la sospensione dell’attività nel caso in cui vengano accertate gravi violazioni della normativa in materia di salute e sicurezza del lavoro: “sospensione dell’attività, anche senza la necessità di una reiterazione degli illeciti. Per poter riprendere l’attività produttiva è necessario non soltanto il ripristino delle regolari condizioni di lavoro, ma anche il pagamento di una somma aggiuntiva di importo variabile a seconda delle fattispecie di violazione. L’importo è raddoppiato se, nei cinque anni precedenti, la stessa impresa ha già avuto un provvedimento di sospensione”.

FattispecieSospensione Importo somma aggiuntiva
Mancata elaborazione del documento di valutazione dei rischiSi€ 2500
Mancata elaborazione del Piano di Emergenza ed evacuazioneSi€ 2500
Mancata formazione ed addestramentoSi€ 300 per ciascun lavoratore interessato
Mancata costituzione del servizio di prevenzione e protezione e nomina del relativo responsabile RSPPSi€ 3000
Mancata elaborazione piano operativo di sicurezza (POS)Si€ 2500
Mancata fornitura del dispositivo di protezione individuale contro le cadute dall’altoSi€ 300 per ciascun lavoratore interessato
Mancanza di protezioni verso il vuotoSi€ 3000
Mancata applicazione delle armature di sostegno, fatte salve le prescrizioni desumibili dalla relazione tecnica di consistenza del terrenoSi€ 3000

Lavori in prossimità di linee elettriche in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori dai conseguenti rischi
Si€ 3000
Presenza di conduttori nudi in tensione in assenza di disposizioni organizzative e procedurali idonee a proteggere i lavoratori dai conseguenti rischiSi€ 3000
Mancanza protezione contro i contatti diretti ed indiretti (impianti di terra, interruttore magnetotermico, interruttore differenziale)Si€ 3000
Omessa vigilanza in ordine alla rimozione o modifica dei dispositivi di sicurezza o di segnalazione o di controlloSi€ 3000
About the author

Responsabile Tecnico - HSE Specialist - tecnico@ioadempio.com

Leave a Reply